Danza Orientale

Pagina 1

 

 

La Danza Orientale, in lingua originale Raks Sharqi, e in italiano danza orientale, è un'arte antica le cui origini pare risalgano ai culti religiosi della "madre terra" praticati nelle antiche società matriarcali della Mesopotamia.

La Danza Orientale era usata in passato per propiziare la fertilità e celebrare il parto.
Era anche l'elemento essenziale delle festività agricole: infatti con la danza si chiedeva agli dei il buon esito del raccolto. La Danza Orientale è stata tramandata e reinventata nei secoli fino a diventare patrimonio etnico delle popolazioni del sud del mediterraneo, fino alla Turchia e in parte alla Grecia.

 
 

La Danza Orientale era quindi praticata dalle donne per le donne, che in un clima sereno di amicizia e complicità ringraziavano gli dei danzando. L'obiettivo del corso è proprio quello di ricreare quest'atmosfera rilassata e positiva tutta al femminile, per dar spazio alla creatività e al benessere che la Danza Orientale emana.

Obiettivo delle lezioni è quello di sviluppare una danza che sia tecnicamente forte e precisa sia per quanto riguarda la postura che per i movimenti di isolamento e  spostamento. Il risultato che si otterrà giorno per giorno sarà l'acquisizione di fluidità ed eleganza nell'espressione artistica.Durante la lezione viene dedicata molta attenzione alla fase del riscaldamento: attraverso la corretta postura e la corretta respirazione si mira a migliorare l’elasticità e la flessuosità del corpo. La dolcezza dei movimenti fa si che non ci siano limiti di età per iniziare un cammino alla scoperta dei misteri di questa danza.

Durante la lezione viene dedicata molta attenzione alla prima fase, quella del riscaldamento: attraverso la corretta postura e la corretta respirazione si mira a migliorare l’elasticità e la flessuosità del corpo; attraverso alcuni esercizi mirati si potenzia la muscolatura del busto, del bacino e delle gambe. Nella seconda fase della lezione si studiano le principali figure della danza araba, infine il corso prevede un'ultima fase a terra per favorire l'allungamento dei muscoli utilizzati durante la lezione. 

La dolcezza dei movimenti fa si che non ci siano limiti di età per iniziare un cammino alla scoperta del proprio corpo e dei misteri di questa danza millenaria considerata la danza più antica del mondo.

Insegnante Viviana

 
   

 

Direttore tecnico : Nicola Colao 392/1411419 - 06 89533831 Nicola@oriente-occidente.it